“L’assessore alla Sanità Fanelli e il Direttore Generale dell’Asm Pulvirenti annunciano che il Pronto Soccorso dell’ ospedale Madonne delle Grazie sarà ampliato e potenziato attraverso le risorse del Decreto Rilancio. Meglio tardi che mai, perché l’utilizzo delle risorse del decreto Rilancio per effettuare importanti investimenti in edilizia sanitaria ed ammodernamento tecnologico era stata da me indicata con un comunicato stampa datato giugno 2020.
E’ quanto afferma, in una nota, il consigliere regionale Giovanni Vizziello.
“Dopo due anni e sette mesi di assordante silenzio, il Decreto 34 (meglio conosciuto come Decreto Rilancio) è stato pubblicato il 19 maggio 2020, Fanelli e Pulvirenti scoprono che esistono importanti risorse per migliorare l’assistenza sanitaria destinata alla comunità materana, risorse che erano finite nel dimenticatoio nonostante i richiami del sottoscritto e soprattutto della Corte dei Conti a non sprecare le opportunità che i provvedimenti di matrice governativa riservavano e riservano alle regioni per migliorare la qualità dei servizi sanitari.”
“Che la nostra regione presentasse gravi difficoltà nella capacità di intercettare i finanziamenti statali necessari a rafforzare il sistema sanitario regionale”- spiega Vizziello-“l’aveva messo nero su bianco la Corte dei Conti nel Rapporto sul Coordinamento della Finanza Pubblica, documento che ci restituisce l’istantanea della Basilicata caratterizzata da investimenti al palo nella sanità, anche in un settore come quello del pronto soccorso che rappresenta in un certo senso il biglietto da visita di ogni sistema sanitario”.
“Sarebbe opportuno che il Dipartimento Sanità della Regione rendesse trasparente il cronoprogramma relativo al progetto di ammodernamento del Pronto Soccorso del Madonna delle Grazie” -conclude Vizziello-“progetto sul quale vigileremo affinchè si possa passare, rapidamente, dalle parole ai fatti”.

Lascia un commento: