Torna l’appuntamento con la “corsa più grande del mondo” proposta da Uisp in tante città italiane, da Nord a Sud, per porre l’attenzione verso importanti tematiche che riguardano la pace, i diritti umani, il rispetto ambientale, l’uguaglianza sociale e la solidarietà tra i popoli. Il Comitato Territoriale Uisp di Matera ha predisposto un doppio evento per il “Vivicittà” 2023 che si terrà domenica 2 aprile: si partirà alle ore 9.30 da piazza San Pietro Caveoso per la gara podistica “Trofeo Città dei Sassi – 2^ edizione” (in collaborazione con Athlos Matera), che rientra nel circuito “Fidal Lucania Run 2023” con un tracciato di 10 km, mentre dalle ore 11, da piazza Vittorio Veneto, avrà inizio la camminata ludico-motoria aperta a tutti su un percorso di 3 km tra le vie del centro storico.

«Negli scorsi mesi abbiamo lavorato intensamente per proporre il nostro immancabile appuntamento all’insegna dello sport per tutti. Anche dalla città dei Sassi saremo numerosi per ribadire la nostra lotta per la tutela dei diritti, in una giornata che sarà caratterizzata da momenti di festa e divertimento da condividere con le famiglie. Inoltre saremo felici di consegnare la maglia del Vivicittà, quest’anno di colore blu, in quanto domenica 2 aprile si celebrerà la Giornata Mondiale della consapevolezza sull’Autismo», ha dichiarato la presidente del Comitato Territoriale Uisp d Matera, Claudia Coronella.

È possibile pre-iscriversi, con un costo di 12 €, alla manifestazione podistica contattando l’asd Athlos Matera al numero 3294180309 mentre per la passeggiata è possibile raggiungere la sede Uisp Matera in via Ettore Maiorana 82 oppure telefonare il numero 0835334076. In questo caso, lapartecipazione ha un costo di 6 €. Le iscrizioni alla passeggiata ludico-motoria sono già iniziate nelle scorse settimane negli istituti scolastici, dove sarà ancora possibile indicare la propria adesione ai volontari Uisp presenti. Le iscrizioni si effettueranno anche domenica 2 aprile in piazza Vittorio Veneto, a partire dalle ore 10, con un costo di 9 €. Parte del ricavato sarà devoluto a ResQ – People saving, organizzazione che nasce per salvaguardare la vita e i diritti di chi si trova in pericolo nel Mediterraneo

Lascia un commento: