Le tappe del Giro d’Italia che vedranno protagoniste Melfi e Venosa, rispettivamente l’8 e il 9 maggio prossimi, saranno una formidabile occasione per far conoscere ulteriormente il meraviglioso territorio del Vulture. La tappa dell’8 maggio avrà la città federiciana come luogo d’arrivo; il giorno dopo la carovana rosa partirà da Venosa alla volta di Lago Laceno. L’arrivo del Giro d’Italia è sempre motivo di gioia per i territori ospitanti e rappresenta anche una vetrina molto importante per far veicolare i migliori messaggi legati allo sport (rispetto per l’avversario, rispetto per le regole, impegno e gioco di squadra); al tempo consentirà a milioni di persone di “visitare”, grazie alle dirette tv e ai numerosi approfondimenti che ne deriveranno, una terra meravigliosa con i suoi tesori storici, artistici ed archeologici.
Quasi due anni fa, quando il Governo Draghi si insediò, non poca fu la delusione per le scelte relative all’estromissione dal Giro d’Italia della Basilicata e di numerosi territori del Sud Italia. Proprio in quella occasione scrissi all’allora presidente del Consiglio ed espressi la mia delusione. Due anni dopo la Basilicata ed il Vulture saranno protagonisti di una delle manifestazioni sportive più amate e seguite in tutto il mondo. Una bella soddisfazione: le tappe di Melfi e Venosa saranno di sicuro avvincenti ed indimenticabili.

Gianni Leggieri
Consigliere regionale del M5S

Lascia un commento: