“A fronte delle notizie diffuse a mezzo stampa relative al fondo “Dopo di Noi” Legge 112/2016 finalizzato ad assicurare l’autonomia e l’inclusione delle persone affette da disabilità grave e prive di sostegno familiare, preciso che non sussiste alcuna perdita o riduzione di importo assegnato da parte dello Stato alla Regione Basilicata. Sottolineo, inoltre, che la Corte dei Conti a tal proposito, ha rilevato una “parziale” comunicazione dei dati relativi all’annualità 2018 e che ad ogni buon conto, si sta proprio in questi giorni provvedendo a completare la documentazione richiesta. La Regione Basilicata continua a trasferire agli Ambiti Socio Territoriali le risorse assegnate dal Ministero oltre che a supportare gli stessi Ambiti non solo per la presentazione di progettualità a valere sul PNRR ma anche all’avvio di procedure per la gestione dei servizi-interventi previsti dal fondo Dopo di Noi”. Lo ha dichiarato in una nota l’assessore alla Salute e Politiche della Persona, Francesco Fanelli.

Lascia un commento: