La visita a Matera di Marcello Gemmato, sottosegretario alla Salute e persona molto vicina al presidente del consiglio Giorgia Meloni, mette in evidenza anche i rapporti di forza all’interno di Fratelli d’Italia in Basilicata. Ed evidenzia anche le spaccature tra parlamentari e consiglieri regionali e tra parlamentari stessi.

Insomma un bel caos.

Creato sicuramente anche da chi non riesce ad accettare l’idea che in un grande partito non c’è spazio per l’uomo solo al comando (che resta un uomo solo), a meno che tu non sia Giorgia Meloni. FDI oggi è il partito di maggioranza relativa a Roma e a Potenza e la mentalità reducistica da partitino del 4% rivela solo la mancata influenza di qualche politico, che – come abbiamo visto in finanziaria – poco conta e poco porta alla Basilicata.

Servirebbe un minimo di umiltà per sfruttare appieno un momento storico per la destra lucana e italiana, ma forse è chiedere troppo. Stare all’opposizione per alcuni è un’abitudine mentale, una trappola nella quale si sta a proprio agio. Logico che gli altri vadano in direzione opposta e contraria, relegando all’isolamento e all’irrilevanza qualcuno che ormai è a Roma.

La politica è un’altra cosa…

scrivici@ilcorrierelucano.it

Lascia un commento: