A partire dal 1 gennaio 2023 è aperto il tesseramento delle Pro Loco di Basilicata all’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia (UNPLI).

Oltre 110mila eventi organizzati in un anno tra rievocazioni, fiere, mostre, sagre, eventi culturali e manifestazioni, 88 milioni di visitatori, 600mila volontari per 6.300 Pro Loco in tutta Italia, una media di 0,79 per ogni Comune: sono alcuni dei numeri che caratterizzano l’UNPLI – sessantesimo di fondazione nel 2022 – riconosciuta come l’unica e la più importante rete delle Pro Loco italiane.

I motivi per cui le Pro Loco scelgono di aderire all’UNPLI Basilicata sono numerosi e molteplici.

Alcune Pro Loco aderiscono all’UNPLI per poter usufruire delle convenzioni (Siae, ACI, Assicurazione, ecc.), per avere a disposizione gli esperti che l’UNPLI mette a servizio delle Pro Loco associate. L’UNPLI Basilicata con i suoi dirigenti periferici è sempre al fianco delle Pro Loco: promuove incontri per formare e istruire nelle varie competenze amministrative i dirigenti delle Pro Loco associate.

Altre Pro Loco lo fanno invece più idealmente per sentirsi partecipi della grande famiglia delle oltre 6.000 Pro Loco che operano in Italia, con finalità e scopi comuni, al servizio volontario delle proprie località. L’Unpli Basilicata è impegnata quotidianamente a far sì che le Pro Loco associate siano valorizzate per l’utilità sociale che le stesse rivestono all’interno dei Comuni.

Altre infine lo fanno (la maggioranza) perché indipendentemente dalle agevolazioni che l’adesione all’UNPLI dà alle Pro Loco, riconoscono valido e necessario che ci sia “qualcuno” che, provenendo dal mondo Pro Loco ed avendo vissuto e vivendo sulla propria pelle i loro stessi problemi, le rappresenti nel miglior modo possibile ai vari livelli istituzionali (regionale e nazionale).

«Il 2022 – dichiara il Presidente UNPLI Basilicata Vito Sabia – è stato un anno difficile per l’UNPLI Basilicata durante il quale alcune vicissitudini associative purtroppo hanno compromesso in parte le nostre attività sia a livello di Pro Loco che di Comitato. Ora però la ripartenza è doverosa e tutti insieme abbiamo l’obbligo di riprendere a volare. Ripartenza che inizia – attraverso il tesseramento 2023 – con il coinvolgimento e la partecipazione di tutte le Pro Loco della Basilicata in un percorso di valorizzazione attraverso cui si costruisce la vita associativa: esperienza primaria in cui trova forma una comunità di destino. È una risposta alla crisi dovuta al fatto che alcuni si astengono o confidano emotivamente in un leader.»

Associarsi a UNPLI Basilicata significa far parte di una Rete – l’unica dedicata esclusivamente alle Pro Loco – che cresce e si arricchisce ogni anno di più, le Pro Loco UNPLI sono protagoniste della riforma epocale del Terzo Settore.

Per l’annualità 2023/2024, l’UNPLI Basilicata è destinataria di 115 operatori volontari di Servizio civile ripartiti su circa 50 Pro Loco (scadenza bando 10 febbraio).

Particolare attenzione è riservata alla Tessera del Socio 2023: uno strumento di sostegno per le Pro Loco della Basilicata e per l’economia del territorio regionale. Accordi e convenzioni possono sostenere i negozi di vicinato. Un modo concreto di sostenere e dare più valore alle eccellenze del nostro territorio regionale, ai nostri produttori e alle nostre attività.

Ultima novità nel mondo UNPLI è la Fondazione Pro Loco d’Italia: nata nel dicembre 2021 darà potenza di fuoco alla rete delle Pro Loco. La Fondazione non ha scopo di lucro ma ha il compito di valorizzare il patrimonio materiale e immateriale della nostra splendida penisola e delle Pro Loco d’Italia.

Lascia un commento: