Il Futsal Scalera, superando l’Asd Gorgoglione per 5-1, si è aggiudicato la coppa Italia regionale di C1 di futsal disputata sul parquet del PalaErcole di Policoro.

FUTSAL SCALERA- ASD GORGOGLIONE 5-1

Marcatori: Cerullo (2), Spera, Preite, Manna,Calandriello

FUTSAL SCALERA: Bochicchio, Santarsiero, Cerullo, Manna, Lapenta, Spera, Tullio, Satriano, Preite, Bonansegna, Susco, Lovallo. All. Gerardi

ASD GORGOGLIONE: Berardi Giu.,Berardi F.,Berardi Gio, Berardi Gius., Pirpignani, Calandriello, Bruno, Berardi V., Lavella, Maggi, De Rosa, Mele. All. Bartolomeo

Arbitri: Cassano e Petrocelli di Policoro

Al termine della premiazione, svoltasi alla presenza del vice presidente vicario della Divisione Calcio a 5 Leonardo Todaro, del presidente del CRB Emilio Fittipaldi, del responsabile regionale del C5 nonchè vice presidente vicario del CRB Pino Palazzo, del consigliere Domenico Ciaglia, del responsabile del calcio a 11 Femminile Antonio De Bonis e del delegato provinciale di Potenza del C5 Enzo Albano, abbiamo raccolto le seguenti dichiarazioni.

E’ stata una finale equilibrata nel primo tempo anche se nella ripresa il maggiore potenziale tecnico del Futsal Scalera è venuto fuori – ha affermato Pino Palazzo, responsabile regionale del C5 nonchè vice presidente vicario del CRB-. Mi piace sottolineare la grande correttezza in campo che si è registrata durante la gara e la sportività del pubblico che ha partecipato numeroso a questa bella finale“.

E’ una soddisfazione immensa e inaspettata – ha dichiarato Donatello Gerardi, allenatore del Futsal Scalera- . Riguardo alla partita, credo che abbia sicuramente fatto la differenza l’esperienza di alcuni miei giocatori. Non eravamo al massimo, ma i ragazzi hanno messo in campo la determinazione necessaria per vincerla. Abbiamo lottato su ogni pallone e gestito la gara senza mai metterla in discussione. Faccio i complimenti alla squadra, ai numerosi tifosi venuti a sostenerci, alla dirigenza che non ci fa mancare mai nulla e al Gorgoglione che ha dato vita insieme a noi ad una bella partita, corretta e combattuta.”

Abbiamo pagato soprattutto la nostra inesperienza – ha ammesso il tecnico del Gorgoglione Paolo Bartolomeo-. E’ stata una finale combattuta dove abbiamo cercato di opporci ai nostri avversari che si sono dimostrati molto competitivi. Noi dobbiamo crescere e fare meno errori tattici se vogliamo ambire a qualcosa. Loro hanno meritatamente conquistato la coppa“.

Lascia un commento: