“Bisogna investire nella formazione e nell’informazione, anche per le ditte esterne, e continuare a puntare all’obiettivo infortuni zero”. Sono le parole di Innocenzo Natiello e Rocco Coviello, rispettivamente delegati all’industria della Fai CISL e Uila UIL di Basilicata, a seguito dell’incidente che ieri mattina ha riguardato i due operai che lavoravano all’interno dello stabilimento Preziosi Food di San Nicola di Melfi. Un 35enne pugliese precipitato da un’altezza di cinque metri, in terapia intensiva, e un 22enne, anch’egli pugliese, ferito in modo più lieve.

“Non dobbiamo mollare sull’obiettivo degli infortuni zero. E’ necessario – dichiarano Natiello e Coviello – investire anche nella formazione per le ditte esterne che lavorano all’interno delle aziende. Proprio per evitare episodi spiacevoli come accaduto in ultimo a Melfi. La prevenzione nei luoghi di lavoro deve essere necessariamente al primo posto”.

Ai due operai feriti la vicinanza e gli auguri di pronta guarigione dalla Fai CISL e Uila UIL.

Lascia un commento: