“In riferimento alla Deliberazione di Giunta n.874/2022 con cui si proceduto ad approvare la scheda progettuale ‘Azioni di inclusione socio-lavorativa platea ex Rmi’, si precisa che è stata finanziata nell’ambito delle risorse di cui all’art. 45 della Legge n.99 del 23 luglio 2009. A seguito di interlocuzioni con il Mef (Ministero dell’economia e delle finanze) ed il Mase (Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica), nella definizione della scheda 1MC, relativa alla platea ex RMI, da finanziare nell’ambito della suddetta norma (protocollo di intesa – produzione 2021), si è dovuto inserire la previsione della non cumulabilità con il reddito di cittadinanza”. Lo dichiara l’assessore allo Sviluppo economico e lavoro, Alessandro Galella.

Lascia un commento: