Due luoghi simbolici della città di Potenza saranno il palcoscenico dOniricaLights/, una manifestazione che si muoverà dal Covo degli Arditi per concludersi alla Cattedrale di San Gerardo nei giorni 28 e 29 dicembre. Il festival di arti digitali è organizzato dalla società Onirica Srl, con il contributo di Labirinto Visivo Aps e il supporto tecnico di Sonora Service.

Artisti visuali della scena nazionale e internazionale animeranno la due giorni di OniricaLights/, un progetto artistico che punta l’attenzione sulle arti digitali e performative per aprire una riflessione sui nuovi linguaggi della creatività applicati alla valorizzazione dei territori.

Il Covo degli Arditi a Piazzale Romagna, dalle ore 20:30 di mercoledì 28 prenderà vita e si trasformerà attraverso giochi visivi e immagini conturbanti riprodotte dai collettivi artistici Sublime Tecnologico e Field A1 e dai visual designer Matteo Speciale e Michele Boncompagni, manieristi con un unico obiettivo: rompere la regolarità razionalista dell’ex Ospedale Psichiatrico attraverso la creazione di una nuova geometria delle emozioni.

In un luogo iconico del centro storico – il Largo Duomo -, giovedì 29 dicembre si svolgerà la seconda tappa del festival.

Qui, infatti, dalle ore 18:00 sarà presentato in anteprima Realverso Lucanum (della software house iInformatica srl) in connessione con l’istallazione artistica Breath. È questo un progetto che lega insieme i mondi virtuale-reale, per invitare gli utenti a conoscere i nostri borghi partendo dal metaverso e dalle sue potenzialità.

Dalle ore 21:30 l’evento conclusivo del festival, a cura di Noisecapes: sulle note del vj Inner8 (Daniele Antezza) si esibiranno in un live projection mapping sulla facciata dell’episcopio i Warshadfilm, i quali mixeranno documentari in pellicola sulla Basilicata, conservati presso la Cineteca Lucana, in un flusso immaginifico e straniante.

Il progetto vanta il contributo della Regione Basilicata, oltre al patrocinio da parte del Comune di Potenza, della Provincia di Potenza, del Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Basilicata e del cluster Basilicata Creativa.

Gli eventi sono ad accesso libero. Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito www.oniricalights.it.

Lascia un commento: