Dal 2020 a oggi, sono state riprogrammate e investite risorse a beneficio del territorio della Provincia di Matera per più di 25 mln di euro”. Lo dichiara l’Assessore alle infrastrutture Donatella Merra che ribadisce il suo impegno per il miglioramento e la sicurezza della viabilità di tutto il territorio regionale, anche e soprattutto sull’esteso patrimonio della viabilità provinciale con particolare attenzione alle situazioni più complesse, come quelle della Collina Materana.

Abbiamo messo in campo – ha proseguito l’Assessore Merra – un massiccio e responsabile contributo per le Province al fine di assicurare collegamenti agili e sicuri all’utenza. Si tratta, in primo luogo, di facilitare le connessioni tra i piccoli centri dell’area, quale fondamentale condizione per la sopravvivenza dei borghi e degli altri luoghi, onde frenare il loro spopolamento e dare un nuovo slancio allo sviluppo socio-economico.

In particolare, sono in fase di avvio, a seguito della concessione dei finanziamenti, le gare di appalto per la Strada provinciale del Carpinello, per un investimento di 5,4 mln di euro, la sistemazione della SP 103 e della SP 79 Stigliano-Gannano per un importo di 4,5 mln di euro circa e i lavori di consolidamento della SP 56 Tricarico Boccanera. Sono in via di aggiudicazione gli appalti della SP Molino Grassano, dove sono previsti interventi di consolidamento e quelli della SP 1 Grassano-Grottole per investimenti e risorse già stanziante che ammontano complessivamente a 800 mila euro.

Dopo la recente riprogrammazione delle risorse di cui alle linee di finanziamento nazionali e regionali, è in fase di appalto la SP 104 Rotondella-Valsinni, per più di 3,1 mln di euro, i cui lavori di manutenzione e messa in sicurezza saranno avviati rapidamente. Ugualmente, in via di aggiudicazione sono i lavori per la Cavonica, con risorse stanziate pari a 5 mln di euro, per la realizzazione di interventi necessari e urgenti di ripristino e manutenzione dell’arteria che ha una importanza strategica per la Regione.

Infine, si rammentano i lavori di consolidamento e messa in sicurezza della SP 95 Montalbano Jonico e della SP 93 di Scanzano Mare per 1,1 mln di euro e l’intervento di ricostruzione del ponte della SP ex SS 176 per oltre 1 mln di euro per cui sono in corso le procedure di aggiudicazione dei lavori mentre sono state completate le opere di ripristino, causa frana, della SP63 di Nova-Siri Rotondella.

Stiamo riconfigurando – ha concluso l’Assessore Merra – il presente e il futuro della viabilità regionale, sia di quella strategica che di quella secondaria, per favorire la crescita economica e la interconnessione tra i Comuni della Basilicata, per superare definitivamente quelle criticità che fomentano emarginazione e de-popolamento. Questa importante iniezione di risorse va in direzione della complementarietà agli obiettivi prioritari del PNRR: la sicurezza della viabilità anche e soprattutto secondaria, incredibilmente estesa sul nostro territorio, è un onere che la Regione sta cercando di perseguire con la propria programmazione tenendo conto delle istanze provenienti dalle comunità e supportando gli Enti locali ai quali la Regione fornirà un contributo indispensabile a raggiungere gli obiettivi stabiliti.

Lascia un commento: