“In primis – ha sottolineato Marrese -, va precisato che la somma è di 1 milione e 100mila e non di 1 milione e 200mila euro, come ha invece dichiarato erroneamente Cariello. Inoltre, quella somma deriva da una riprogrammazione di fondi già assegnati alla Provincia di Matera e non, come artatamente affermato dal consigliere regionale, da un <<intenso lavoro che lui avrebbe posto in essere di concerto con l’assessore Merra>>. Peraltro, va ulteriormente precisato che per questi fondi abbiamo dovuto attendere che la Regione ne autorizzasse l’utilizzo, con la presa d’atto del progetto esecutivo avvenuta a maggio 2022.

Voglio approfittarne, poi, anche per ricordare a Cariello che siamo sempre in attesa che la Regione finanzi i lavori sull’intero tratto della provinciale per completarne l’ammodernamento.Finanziamento di 3 milioni di euro per il quale lo stesso consigliere ha garantito, anche in consessi pubblici, il suo personale interessamento. Il consigliere, probabilmente, dovrebbe anche impegnarsi a reperire in Regione le risorse necessarie per far diventare quell’arteria a quattro corsie per dare a quel territorio un’infrastruttura viaria decisiva per il suo rilancio. Inoltre, ricordo a Cariello che siamo sempre in attesa del finanziamento per la progettazione erealizzazione del nuovo Liceo Sportivo: anche in questo caso spero che l’impegno da lui assicurato risulti concreto.

Per il futuro – ha concluso Marrese – mi augurouna maggiore e più concreta presenza sul territorio di Cariello e, nel confermare che la Provincia di Matera non farà mai venire meno la sua collaborazione nell’interesse dei cittadini, invito il consigliere a lavorare insieme per evitare che Scanzano Jonico venga penalizzata, tenuto anche conto di quello che la comunità ha dovuto fronteggiare in questi anni.”.

Lascia un commento: