Tante richieste dei lavoratori e della rappresentanza sindacale non hanno trovato risposta all’Asp di Potenza e così la Fials chiede un incontro urgente alla direzione per ottenere azioni concrete e risolutive.

Nella nota inviata dal segretario aziendale della Fials, Carmine Oliva, l’elenco delle questioni in sospeso è effettivamente lunghissimo

QUESTIONI SALARIALI:

Ritardo nel pagamento delle Prestazioni Aggiuntive e delle ore di straordinario;
Modifica dell’importo chilometrico del rimborso spese per l’utilizzo del proprio mezzo ai dipendenti
in caso di missione e/o trasferte;
Produttività 2021;
Progressione economica orizzontale 2022;
Modifiche del regolamento dei Buoni Pasto aziendali.

PROBLEMI ORGANIZZATIVI DI STRUTTURE

Criticità del Servizio 118: carenza di personale, rotazione sui Punti di Primo Intervento e Punti Territoriali di Soccorso, idonea programmazione
turni e problematica ferie d’ufficio, mancata convocazione del Tavolo tecnico 118;
Criticità del Presidio di Lauria Ambulatorio di Fisioterapia chiuso, carenza di Personale presso
l’area medica di assistenza post-acuta, parcheggio;
Carenza ostetriche e assenza di tale figura professionale nei consultori territoriali.

CRITICITA’ DEL SERVIZIO PSICHIATRICO DI DIAGNOSI E CURA

Adeguamento della struttura della sede dello SPDC presso l’Ospedale San Carlo di Potenza;
Tempistica nella riapertura dello SPDC di Villa d’Agri;
Riconoscimento Buoni Pasto SPDC presso i Presidi dell’A.O. San Carlo.

GESTIONE DEL PERSONALE

Vacanza degli Incarichi di funzione, ex Coordinamenti;
Incremento orario alle Categorie A (ex lavoratori work-experience)  attualmente in part time con rivisitazione del Piano del Fabbisogni;
Riconoscimento del tempo di Vestizione/Svestizione;
Piano Formazione  2023 e rendiconto Piano Formazione 2022;
Assenza di visite periodiche medico competente aziendale nei servizi aziendali di Lauria.

 

Lascia un commento: