I competenti uffici dell’Asm, questa mattina, hanno consegnato all’impresa aggiudicataria l’area in cui sorgerà il nuovo bunker della radioterapia, i cui lavori termineranno a gennaio 2024. Le numerose criticità tecniche legate alla realizzazione dell’opera emerse in passato sono state finalmente superate dalla nuova direzione strategica aziendale e presto ai pazienti oncologici del materano verrà garantito sul proprio territorio questo importante servizio terapeutico.

Lo comunicano, in una nota congiunta, l’Assessorato alla Salute della Regione Basilicata e l’Azienda sanitaria di Matera.

Lascia un commento: