“Esprimo piena soddisfazione per la nomina a Vicepresidente dell’Ente Parco del Pollino, avvenuta venerdì scorso in occasione della seconda seduta del Consiglio Direttivo.
Ringrazio innanzitutto i Sindaci della Comunità del Parco per avermi indicato, già lo scorso febbraio insieme a Antonio Mosè Troiano Sindaco di San Paolo Albanese, come loro rappresentante e ora il Presidente On.le Domenico Pappaterra e l’intero consiglio direttivo per avermi designato Vicepresidente.
Un nuovo ruolo che già da subito mi stimola a lavorare, insieme agli altri componenti del
consiglio, con maggiore slancio e motivazione al raggiungimento di uno dei principali obiettivi che il Parco del Pollino persegue ovvero la promozione del suo territorio al fine di incentivare uno sviluppo turistico sempre più improntato sulla sostenibilità e rispettoso dei valori ambientali e naturalistici partendo dalla valorizzazione del suo inestimabile patrimonio materiale e immateriale il cui punto di forza è quello di trovarsi a cavallo tra due straordinarie Regioni come la Basilicata e la Calabria.
È poi la prima volta che una donna assume questo incarico all’interno dell’Ente Parco. Per quanto ritengo che il merito debba affiancare necessariamente il genere, sono convinta che noi donne abbiamo una particolare sensibilità che è indispensabile nelle istituzioni come nella politica per renderle ancora più efficienti e vicine ai cittadini.
Profonderò il mio impegno al confronto e alla condivisione della programmazione dell’Ente con le amministrazioni locali, le associazioni, gli operatori economici e i cittadini al fine di risvegliare e accrescere così la consapevolezza che essere parte di un Parco Nazionale non può che rappresentare un’ottima occasione di crescita e di sviluppo per i nostri territori, anche per quelli più periferici, lavorando in sinergia con le istituzioni regionali e nazionali così da acquisire un ruolo da protagonista nelle innumerevoli occasioni riservateci dalle prossime programmazioni”.

Lascia un commento: