2.300 euro: è questo il bottino per cui sei persone in vari centri in provincia di Potenza sono state denunciate all’autorità giudiziaria dopo un’indagine compiuta dai militari dei Carabinieri. La frode nei centri di Montemurro, Picerno, Viggiano e Corleto Perticara consisteva nel pubblicizzare e vendere online dei beni che poi, una volta essere stati pagati, non venivano mai recapitati al destinatario. Una truffa assicurativa invece a Vietri di Potenza dove due finti agenti avevano circuito una persona nel firmare una polizza ingannatoria.

Lascia un commento: