Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del consigliere comunale di Policoro, Benedetto Gallitelli: una risposta al sindaco Enrico Mascia sulla diatriba sul bilancio.
“Concittadini carissimi, ritengo doveroso inviare a tutti voi una nota politica per commentare il comunicato stampa sul bilancio del sindaco di Policoro e pubblicato sulla propria pagina Facebook.
Enrico Mascia, sindaco di Policoro

Premesso che non avrei mai immaginato di fare campagna elettorale per eleggere un Sindaco ipocrita, arrogante e mistificatore, tenuto conto che il bilancio di previsione finanziario è l’atto politico più importante del Consiglio comunale, colgo l’occasione per ricordare al sindaco Mascia che solo il suo pressappochismo politico condizionato da un lobbismo sfrenato può spiegare l’affermazione sul bilancio comunale come “una cosa seria ed estremamente tecnica” oltre alla convinzione che quello di Policoro gode di buona salute.

Il Sindaco ha dimenticato che qualche mese fa ha dovuto deliberare il provvedimento di ripiano sul disavanzo di amministrazione derivante dal rendiconto del 2019 su proposta del dottor Ivan Vitale.
Nella relazione del Dirigente degli uffici finanziari si attestache:“il disavanzo di amministrazione con il rendiconto dell’esercizio 2019 è pari ad euro -4.474.054,05 e registra nell’esercizio 2019 un peggioramento di 3.302.601,85 di euro”.
Arimarcare questa grave situazione economica è il Collegio dei Revisori dei Conti che certificano: “Un basso tasso di riscossione delle entrate della Tari e una consistente evasione tributaria e invita gli uffici a porre in essere idonee azioni finalizzate ad accelerare le riscossioni delle entrate”.
Per quanto riguarda la debitoria di Marinagri s.p.a. non ritengono esaustiva la nota dell’Agenzia delle Entrate riguardante le mancate procedure cautelari e/o esecutive intraprese e invitano il Comune di Policoro a richiedere una relazione dettagliata sull’istruttoria svolta.
Alla luce di quanto esposto, che ha prodotto un disavanzo di amministrazione di -4,5 milioni di euro riferiti agli accertamenti finoal 2016, rilevati dagli uffici attinenti al Dirigente Vitale e certificati dai Revisori dei Conti, chiedo al sindaco Mascia se è ancora convinto che il bilancio del Comune di Policoro gode di buona salute.
Per quanto attiene il bilancio di previsione vorrei conoscere quali sono le motivazioni che inducono questa amministrazione a non voler esporre un piano per “il recupero dell’evasione tributaria”; posso immaginare che “i tecnici esperti” di cui si avvale il sindaco Mascia non vogliono esporre tali dati in bilancio per evitare dimettere in luce numeri che potrebbero risultare fastidiosi per taluni. La gravità della situazione risiede proprio nella mancata esatta conoscenza della grandezza di tale evasione.
I cittadini di Policoro, non sono a conoscenza dell’importo dell’evasione tributaria e tanto gradirebbero conoscere se l’attuale amministrazione ha un piano di recupero dell’evasione tributaria; quali e quanti strumenti sono messi in campo e quali sono le tempistiche “programmate” per procedere a tanto, secondo il principio della programmazione tanto invocato dal sindaco Mascia.
Caro Sindaco prossimamente: “O dici qualcosa migliore del silenzio, oppure taci” (Menandro)
Pongo inoltre l’accento anche sul fatto che, se lo strumento di programmazione principale di un Ente è approvato nel mese di ottobre, questo sta a significare che per nove mesi su dodici l’ente è stato amministrato in esercizio provvisorio, ovvero, in mancanza di pianificazione programmata, cioè secondo il principio del “vivere alla giornata”.
Infine in riferimento alla chiusura forzata delle attività produttive per il Covid 19 ricordo al Sindaco che il tentativo di accaparrarsi simpatie verso i titolari delle attività è risultato meschino e penoso sotto l’aspetto quantitativo e possibile perché tale provvedimento è stato inserito nel decreto del Governo nazionale.

Benedetto Gallitelli –Consigliere Comunale e Rappresentante Rete Civica Policoro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui