Il 29 settembre la #PoliziadiStato celebra il suo Santo Patrono #SanMichele Arcangelo.
La cerimonia a #Matera si è svolta questa mattina nella Basilica Cattedrale Maria SS. della Bruna, sita in questa Piazza Duomo, dove è stata celebrata in Suo onore la Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo della diocesi di Matera e Irsina, S.E. Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo.
Alla celebrazione hanno presenziato, oltre al #Questore e al Prefetto, le altre Autorità locali, i rappresentanti delle altre Forze di Polizia, il Presidente della locale Sezione dell’A.N.P.S. insieme a una rappresentanza con insegne dell’Associazione e labaro.
Nel rigoroso rispetto delle misure previste per il contenimento dell’epidemia da Covid-19 ha partecipato personale della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno con i relativi familiari.
Il 29 settembre 1949 San Michele Arcangelo fu proclamato patrono e protettore della Polizia da Papa Pio XII, per la naturale assonanza con la missione assolta, con professionalità ed impegno, da tutti i poliziotti, chiamati ogni giorno ad assicurare il rispetto delle leggi, l’ordine e la sicurezza dei cittadini e che trova la sua sintesi nel motto “Sub lege libertas”.
A questo impegno costante la Polizia di Stato unisce anche la straordinaria funzione di soccorso ed assistenza pubblica rappresentata, nel suo stemma araldico, con la doppia fiaccola incrociata.
Fonte: Questura di Matera

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui