A seguito di attività investigativa, personale della Polizia di Stato in servizio presso la Digos di Potenza ha notificato la conclusione delle indagini – ex art. 415 bis c.p.p. – a sei ultras del Potenza che, nel tardo pomeriggio del 16 ottobre 2018, tentarono di aggredire nove supporters materani che, a bordo di un minivan, si stavano recando a Cava de’ Tirreni (Sa) per assistere all’incontro calcistico “CAVESE-MATERA valido per il campionato di calcio lega Pro girone C.

I tifosi rossoblu, infatti, in quella occasione, a bordo di quattro veicoli, dopo aver intercettato lungo il raccordo autostradale Potenza-Sicignano il mezzo sul quale viaggiavano i supporters materani, cercarono prima di farlo accostare colpendolo con vari oggetti e non riuscendoci, approfittando di un restringimento della carreggiata, all’altezza dello svincolo di Balvano, lo costringevano a fermarsi, sbarrandogli la strada. Il conducente del mezzo però, ripartiva, riuscendo a passare tra il veicolo che ostruiva la strada ed il guard rail, allontanandosi definitivamente.

Nell’immediatezza, personale della Digos e della Polizia Stradale di Potenza, intervenuto sul posto, grazie anche alle sommarie descrizioni telefoniche da parte degli occupanti del minivan, riusciva a fermare un primo veicolo con due degli aggressori. Un terzo tifoso, invece, veniva rintracciato poche ore dopo dalla DIGOS che, al termine della predetta attività info-investigativa, ha individuato e denunciato ulteriori tre aggressori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui