Solo un rapporto di reciproca collaborazione e condivisione dei problemi e delle criticità con tutte le rappresentanze e gli attori del comparto potrà contribuire a trovare soluzioni efficaci per superare l’emergenza COVID 19 e rafforzare la ripresa del flusso turistico della Basilicata.

Prendendo atto che con DGR del 02 luglio 2020, n.413  viene ricostituito il tavolo tecnico del turismo regionale, ci sembra opportuno far presente al presidente Bardi e all’Assessore Cupparo, ai quali ho già inviato una richiesta formale, che nei tavoli tecnici regionali che si occupano della materia turistica i principali attori da ascoltare devono poter essere anche le agenzie viaggi, i tour operator, albergatori, NCC, bus turistici e guide turistiche ecc. 

Dall’elenco dei componenti del tavolo tecnico pubblicato in delibera tali attori non sono stati ricompresi.  

Chiedo a Bardi e Cupparo, in qualità di capogruppo di Italia Viva che sia ampliata la partecipazione, ad esempio, coinvolgendo la Federazione Italiana degli Agenti di Viaggio e Turismo, Associazione (FIAVET) firmataria del C.C.N.L. rappresentativa della categoria nella partecipazione al Tavolo Tecnico per il Turismo, previsto dall’art. 16 della L.R. 6/2008, e per il forte radicamento nel settore. Ampliamento che, a nostro avviso, deve includere anche tutte le ulteriori sigle che effettivamente fanno turismo (Agenzie di Viaggio, Guide Extralberghiere, comparto alberghiero, bus granturismo) e le figure correlate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui