Il Presidente del Comitato Regionale INPS di Basilicata, Giuseppe Camardo, informa che l’attività di liquidazione delle casse integrazioni in deroga con la causale COVID – 19 sta procedendo con regolarità, dopo le iniziali difficoltà che si sono registrate in tutta Italia, legate a problemi di trasmissione delle istanze.

In base agli ultimi dati forniti, l’Istituto ha autorizzato alla data del 26 maggio un totale di 4.288 domande e pagato 8.531 lavoratori aventi diritto.

In merito alle pratiche respinte perché prive dei requisiti soggettivi, è utile ricordare che gli interessati potranno ripresentare la domanda, con le opportune integrazioni.
In ogni caso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF) delle varie organizzazioni sindacali sono abilitati a fornire informazioni e spiegazioni ai diretti interessati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui