Secondo le indagini condotte dalla Direzione Antimafia di Potenza, si tratta di D.G., uomo di 49 anni che, nella notte del 26 gennaio scorso, avrebbe sparato dei colpi di pistola verso lo studio del notaio Massimo Plasmati a Policoro. I Carabinieri del comando policorese lo hanno fermato questa mattina, imputandolo del grave atto intimidatorio e del tentativo di estorsione.

Le indagini, svolte dalla Compagnia Carabinieri di Policoro sono state condotte attraverso investigazioni tradizionali, escussione di testimoni, intercettazioni ed hanno portato, in tempi rapidi, ad individuare l’autore della tentata estorsione.

Quanto accaduto ha suscitato particolare e giustificato allarme nella città ionica in quanto la minaccia ai danni del professionista è avvenuta anche con l’esplosione di alcuni colpi di pistola contro la porta d’ingresso dello studio notarile e altre parti del fabbricato, creando panico tra coloro che in quel momento si trovavano nella zona.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui