Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte ha parlato in diretta Facebook annunciando importanti novità riguardo la Fase 2 che è alle porte, programmata per il prossimo 4 maggio. Tante le proposte sul tavolo, comprese le ufficialità di tornare ad una vita normale come quella sugli incontri ai familiari che tornano ad essere consentiti, soprattutto se all’interno dello stesso comune di residenza. Esisterà ancora l’autocertificazione anche se sarà più snella da vincoli, un provvedimento che sembra essere stato ancora caldeggiato al presidente Conte dai ministri degli Affari Regionali, Francesco Boccia e della Sanità, Roberto Speranza.

Da Palazzo Chigi arrivano novità importanti anche per i famosi “runner” e per le attività all’aria aperta: gli abitanti sotto lo stesso tetto possono fare passeggiate insieme anche lontani dal proprio domicilio a patto di essere distanti almeno un metro dalle altre persone. Messe e altre celebrazioni sono ancora vietate mentre i funerali potranno essere realizzati, a patto che ci siano un massimo di 15 persone. Si possono tornare a visitare gli anziani a patto di essere muniti dei dispositivi di protezione individuale.

Le attività produttive tornano a funzionare, non a pieno regime ma di sicuro rispettando le direttive ministeriali riguardo la sicurezza: al via manufatturiero, edilizia e commercio all’ingrosso mentre subiranno ancora uno stop tutte le realtà della ristorazione e del commercio al dettaglio. 

Francesco Curreri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui